Sinta Srl - Sistemi integrati di automazione

ASSI ELETTRICI MOTORIZZATI

La linea di assi IAI nasce per soddisfare le esigenze dei Clienti che vogliono un prodotto “plug and play”, ossia chiavi in mano. Si tratta di fornire assi elettrici nelle più svariate tipologie, dotati di motorizzazione e logica di controllo già parametrizzate per l’attuatore specifico.

Gli assi elettrici IAI si presentano in una gamma estremamente ampia, sia per caratteristiche meccaniche che cinematiche.

Realizzati in profilati di alluminio o di acciaio inossidabile, studiati per conferire elevata rigidità e precisione, sono disponibili in diverse sezioni, con trasmissione a vite a ricircolo di sfere o a cinghia dentata.

La motorizzazione può essere stepping, brushless o lineare.

La logica di controllo può essere molto semplice, come nei servoposizionatori, per muoversi ad un punto definito da una codifica binaria di ingressi, o più completa ed evoluta, in grado di gestire il moto interpolato di più assi elettrici (4 al massimo), ingressi ed uscite digitali, porte seriali ed in generale task paralleli indipendenti. La programmazione è in ogni caso semplice e studiata per essere compresa anche per i non addetti ai lavori.La slitta scorre su cuscinetti a sfera registrabili. Molti assi lineari esistono anche in versione cleanroom e protette.

APPLICAZIONI: alcuni esempi di utilizzo   VAI

Per maggiori informazioni versioni standard sito IAI   VAI

Versioni cleanroom sito IAI   VAI

Versioni protette sito IAI   VAI

Si tratta di attuatori lineari in cui la trasmissione del moto è realizzata da una vite a ricircolo di sfere, con servomotore brushless in linea, calettato direttamente su di essa, encoder magnetico con feedback ad anello chiuso. A richiesta encoder assoluti, freno magnetico, sensori magnetici e micro di fine corsa.

Generalmente sono realizzati con profilati di alluminio estrusi a guide riportate in acciaio trattato e rettificato, con elevata rigidità torsionale.
Gli attuatori elettrici hanno un elevato rapporto resistenza/peso che permette di realizzare strutture a sbalzo. La limitata lunghezza totale degli assi elettrici (circa 3000mm) è dovuta al disegno particolare del motore, al suo calettamento diretto senza giunto sulla vite di trasmissione, ai cablaggi dei cavi predisposti nella fusione.
L’ampiezza e la modularità della gamma è data dall’esistenza di 3 differenti profili (per asse X, Y e Z) in 4 dimensioni (Tiny, Small, Medium, Large) e dalla vite di movimentazione in vari passi e diametri. In più degli stessi assi esiste la versione per camera bianca e quella protetta dalla polvere e dall’acqua.

serie ISA
ISA (serie base seconda generazione)/ISPA (stessa serie, sezione, potenza motore e precisione vite maggiorata)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI

 

ISDA
ISDA  (serie base con bandella in acciaio)/ISDPA (stessa serie, potenziata)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI
SSPA
SSPA serie con base profilato in acciaio anzichè in alluminio, ad elevata rigidezza
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI
SERIE NS
NS serie con vite fissa e motore sulla slitta, per corse e velocità elevate
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI
ISB
ISB (serie  terza generazione)/ISPB (stessa serie, sezione, potenza motore e precisione vite maggiorata)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI
ISDB
ISDB (serie base con bandella in acciaio)/ISDPB (stessa serie, potenziata)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI

Si tratta di attuatori lineari in cui la trasmissione del moto è realizzata da una cinghia dentata, permettendo il raggiungimento di corse maggiori ed elevate velocità.

Ne esistono due differenti versioni (serie FS ed IF) con servomotore brushless e le cinghie reinviate parallelamente – a scelta – a destra, a sinistra, o sopra all’asse. L’encoder è magnetico con feedback ad anello chiuso. A richiesta encoder assoluti, sensori magnetici e micro di fine corsa. Per eventuali problemi di ingombro il motore può ruotare di 90/180° intorno al proprio asse.
Generalmente sono realizzati con profilati di alluminio estrusi a guide riportate in acciaio trattato e rettificato, con elevata rigidità torsionale.
Gli assi elettrici hanno un elevato rapporto resistenza/peso che permette di realizzare strutture a sbalzo. La slitta può essere semplice o doppia per aumentare il momento resistente dell’asse e la capacità di carico.
Per quanto riguarda la serie FS, questa si compone di due moduli, uno di base motorizzato con motore AC e l’altro non motorizzato, usato in abbinamento al primo per limitarne i momenti torsionali. Se il modulo guida è disposto lontano da quello di base è necessario collegarlo ad esso con un albero di sincronizzazione in modo tale da renderne sincrona la slitta. Esistono 2 diverse sezioni (N, W) sia per questa serie che per la serie IF, che vanta 2 differenti profili (S, M) in 4 diverse taglie di motori, utilizzabili come assi elettrici X o Y, ma non in verticale in quanto non dispongono di freno. Per quest’ultima è possibili realizzare strutture cartesiane promiscue unitamente alla serie con assi elettrici a vite ISA.

FS
FS (serie  prima generazione)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI
IF
IF (serie  seconda generazione)
Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI

LSA SERIE
LSA:  assi elettrici a motore lineare; compatti, si presentano in diverse dimensioni (shaft, flat, S, M, L) adattandosi alle molteplici esigenze di ingombri. Raggiungono una velocità massima di 2500mm/sec, un’accelerazione/decelerazine di 3G, una capacità di carico fino a 120Kg ed una corsa massima di 4m.
LSA-S
Serie LSASN10/15 con encoder quasi assoluto, cioè con encoder che riassume i vantaggi sia dell’encoder incrementale che di quello assoluto. In pratica viene meno la necessità di tornare sempre in posizione di homing, una volta interrotta l’alimentazione, e di cambiare le batterie dell’encoder. La serie, grazie alla suo profilo piatto, raggiunge velocità max.  di  2500mm/sec con accelerazione max. di 3G, carico max. di 30Kg e spinta max. di 125N

Assi elettrici rotanti per rotazioni singole/multiple sia in orizzontale che in verticale

RS
Gli assi elettrici rotanti serie RS permettono rotazioni da 0° a 360°, con rapporti di riduzione di 1/50, 1/100 (riduttore Harmonic Drive)Utilizzabli singolarmente o combianti con gli assi elettrici lineari hanno le seguenti caratteristiche principali:
Coppia massima (rapp. di riduzione) 6,65 Nm. (1/50), 11,1 Nm. (1/100)
Velocità massima (rapp. di riduzione) 450 °/s (1/50), 225 °/s. (1/100)
Potenza motore: 30, 60 W
Ripetibilità +/- 0,028°Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI

Attuatori rotanti con motore a trasmissione diretta

Ingombro di base: 180X180mm.
Altezze: 53-63-125mm
Motore: 200-400W
Foro passante: 20.5-47mm
Velocità max. 1800-1440deg/s
Coppia nominale: 8.4-25Nm

Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI    VAI 

ZR
L’unità ZR nasce dalla combinazione ed integrazione dell’asse rotante e di quello verticale Z. Si tratta di un’unità compatta e standardizzata da aggiungere alla serie di assi lineari ICSA/ICSPA. Si propone in 2 taglie (small e medium), con encoder incrementali o assoluti.

Potenza motore: 100W (small), 200W (medium)
Corsa asse veritcale: 150mm (small), 200mm (medium)
Corsa asse rotante: +/-360°
Velocità max asse verticale: 1005mm/sec (small); 2200mm/sec (medium)
Velocità max asse rotante: 2200°/sec
Carico utile/max: 1/3Kg (small); 2/6Kg (medium)

Per maggiori informazioni, brochure, disegni e manuali visitate il sito IAI   VAI

Attuatori economici e di semplice uso, i robocilindri sono stati progettati per le semplici missioni dei cilindri pneumatici e presentano maggiore flessibilità e possibilità di controllo.
Si possono infatti realizzare posizionamenti plurimi, si può controllare posizione, velocità, accelerazione, spinta, si può modificare la velocità in movimento.Nei confronti di un sistema ad aria compressa la serie di cilindri elettrici permette, a fronte di un costo iniziale superiore (dal 20 al 40%), un risparmio economico di circa il 50% nel giro di 3 anni. In più sono stati introdotti metodi di montaggio compatibili con quelli dei cilindri ad aria, così da permetterne la sostituzione, se ritenuta necessaria, senza modificare il layout di sistema.La serie di cilindri elettrici, in continua evoluzione, oggi presenta versioni con motore brusless o passo_passo, integrato in linea, accoppiato mediante giunto e rinviato parallelamente ed infine, utima nata, la serie di microcilindri con motore lineare.
Sono disponibili versioni a stelo o a slitta, con spessore sottile, a velocità alta, media o bassa.Si possono usare singoli robocilindri oppure si possono integrare realizzando configurazioni cartesiane di assi multipli.Le molteplici unità di controllo utilizzabili garantiscono elevate funzionalità e flessibilità. A seconda dell’uso che si vuole farne si possono scegliere i controller a 3 posizioni, che più si avvicinano al cilindro ad aria, a 512 posizioni, a treno d’impulsi o i più completi controller programmabili che possono gestire fino a 1500 posizioni interpolando 2 assi o 4 assi.

RCP2 con motore passo passo DC 24V
RCP3 ed RCP4 con motore passo passo DC 24V ,
ERC2 ed ERC3 con controllo integrato
RCS2 con servomotore AC 200W
RCA2 con servomotore AC 20/30W
RCL con motore lineare VDC a 24Volt
RCD con motore brushless DC 2.5W

Per maggiori informazioni versioni standard sito IAI   VAI

APPLICAZIONI: alcuni esempi di utilizzo   VAI

Back to Top
x

Gentile Visitatore, il sito richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni del sito stesso e statistiche.I cookie di terze parti vengono utilizzati per offrire migliori funzionalità del sito.Potrà sempre modificare le sue preferenze accedendo alla sezione "Impostazioni cookie" del Suo browser. Per i dettagli completi, consulti la Politica sulla privacy e sui cookie.Accettando i cookie e l'elaborazione dei dati personali si potrà procedere con la navigazione.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wp_test_cookie,wp_logged_in_,wp_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.