Sinta Srl - Sistemi integrati di automazione

ROBOT CARTESIANI

DETTAGLI ...

Il Robot Cartesiano proposto dalla IAI  è dato sia dalla combinazione di due o più assi elettrici lineari o rotante, ed in tal caso è denominato anche ICS , che dalla combinazione di due o più robocilindri, ed in tal caso è denominato IK. Per questo è il robot con la cinematica più semplice e facile da comandare.  Basta configurare le parti in funzione delle applicazioni del sistema. Ogni asse elettrico ha 1 solo grado di libertà di traslazione: combinando gli assi elettrici in un sistema cartesiano complesso si raggiunge il volume di lavoro indicato in figura.Per l’ampiezza e la modularità della gamma di prodotti della IAI, sia a livello di assi elettrici che di unità di controllo, si riescono a realizzare le più svariate “strutture” di robot cartesiano, rispettando naturalmente le specifiche necessità meccaniche e cinematiche di progetto.
Ogni sistema ICS è fornito completo di piastre, sottopiastre di fissaggio e cavi, pronto per essere assemblato e messo in produzione.
Si possono variamente combinare tra loro assi elettrici con trasmissione a vite, a cinghia, con protezione anti polvere, per camera bianca, robocilindri, rotanti…
I controller X-SEL sono in grado di comandare fino a 4 assi elettrici (di cui consentono una programmazione completa), possono gestire le apparecchiature esterne (l’uso dell’X-SEL elimina molte volte la necessità di un PLC), possono essere integrati con sistemi di visione, acquisire coordinate CAD da file .dxf, utilizzare trasmissioni con bus di campo…

 

Corsa massima assi elettrici X Y: 2.500 mm x 1.200 mm (tipo a carro ponte)
Corsa massima asse elettrico Z: 800 mm
Carico utile massimo: 51,2 kg
Cavi e porta cavi
Freno e sensori di fine corsa fornibili per tutti gli assi elettrici
Attuatori specifici per asse elettrico X, Y, Z
Ogni sistema IK , ottenuto combinandi gli assi di alcune serie di robocilindri, è fornito completo di piastre, sottopiastre di fissaggio e cavi, pronto per essere assemblato e messo in produzione.
Aree utili max. ottenibili 1000x300x200 oppure 800x400x200[mm].  Queste configurazioni sono ottenibili sia con motorizzazioni passo passo che con servomotori AC.
Il controller è standar ed è in grado di gestire completamente il movimento interpolato: memorizza fino a 1500 posizioni e 2000 passi di programma.
Le varie combinazioni degli assi realizzano aree utili di lavoro posizionate differentemente rispetto agli stessi. In pratica si ottengono configurazioni:
XY – con asse Y montato dalla base
XZ – con asse Z montato di testa dalla parte opposta del motore
YZ a croce – con asse Z montato dalla base
XYZ – con assi Y e Z montati dalla base

 

 

Per maggiori informazioni sito IAI   VAI

 

Back to Top
x

Gentile Visitatore, il sito richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni del sito stesso e statistiche.I cookie di terze parti vengono utilizzati per offrire migliori funzionalità del sito.Potrà sempre modificare le sue preferenze accedendo alla sezione "Impostazioni cookie" del Suo browser. Per i dettagli completi, consulti la Politica sulla privacy e sui cookie.Accettando i cookie e l'elaborazione dei dati personali si potrà procedere con la navigazione.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wp_test_cookie,wp_logged_in_,wp_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.