Sinta Srl - Sistemi integrati di automazione

INDUSTRIA 4.0  – sistemi di automazione industriale avanzata

Noi di Sinta siamo impegnati a fornire prodotti di automazione di qualità, con i quali accompagnare le aziende verso questo processo di ammodernamento chiamato industria 4.0. Infatti in questo ammodernamento ha tanta parte l’utilizzo di sistemi più performanti, l’attenzione ai consumi energetici, la simulazione del funzionamento della macchina. Tutto ciò per ottimizzarne i processi, la visione artificiale e la coesistenza in tutta sicurezza dell’operatore, della macchina e dei relativi strumenti.

Parliamo per quanto ci riguarda di robot, tradizionali e/o collaborativi, sistemi di visione, cilindri elettrici, sistemi di controllo e di tutto il software che serve per la gestione e l’interfaccia: parliamo quindi di intelligenza, velocità, potenza e capacità di comunicazione, cioè della sostanza pratica che sta alla base del concetto di Industria 4.0.

consulenza industria 4.0

La rivoluzione Industriale contemporanea

L’industria 4.0 infatti non è una visione futuristica di là da venire, ma è già qui. Si tratta di un mix tecnologico di robotica, sensori, connessione alla rete e programmazione che ha modificato per sempre la gestione aziendale ed i modelli produttivi. Questo era già avvenuto con l’industria 1.0, 2.0 e 3.0 sviluppatasi contestualmente alle rivoluzioni industriali precedenti.

Infatti, la meccanizzazione forzata conseguente alla scoperta della macchina a vapore ha portato all’aumento ed a una contemporanea diminuzione dei tempi della produzione (industria 1.0). L’energia elettrica ha poi esteso l’automatizzazione ed i tempi di lavoro ottenendo una produzione di massa e delle vere e proprie linee di produzione (industria 2.0).

L’ingresso dell’informatica e dell’elettronica in ambito produttivo ed organizzativo ha incrementato ulteriormente i livelli di automazione (industria 3.0). Adesso un mix tecnologico di automazione, informazione, connessione e programmazione – conseguenza diretta della digitalizzazione in campo produttivo – obbliga le aziende ad imparare a gestire risorse fisiche e virtuali in contemporanea.  Pensandole come un unico sistema di produzione aziendale.(industria 4.0)

Naturalmente molto è ancora da fare. A partire dal cambiamento di mentalità, dall’investimento sostenibile da parte delle imprese nelle nuove tecnologie e dalla reale sicurezza dell’interazione uomo-macchina.

Flessibilità e personalizzazione

La maggiore intelligenza insita nelle componenti di automazione, così come la maggiore enfasi per quanto riguarda la rete rendono l’informazione disponibile ovunque. Le macchine sono in grado di dialogare tra loro, gli impianti vengono pensati e progettati per essere flessibili.  Inoltre per personalizzare il più possibile la produzione, la manutenzione è il più possibile predittiva. Quindi c’è già tanto di concreto nella fabbrica di oggi di quella che viene definita industria 4.0.

In questi ultimi due decenni si è lavorato sui dati che ruotano intorno alla macchina per trasformali in informazioni utili e sul flusso di informazioni tra macchina, ambiente di produzione e livello superiore di controllo. Lo scopo è riuscire a far sì che le linee di produzione possano riconfigurarsi automaticamente. Questo al fine di ottimizzare la produttività, rispondendo in modo dinamico alla variazione di ordini o a nuovi ordini connettendosi anche alla logistica.

È vero che l’auto-riconfigurazione delle linee produttive è ancora un obiettivo della cyber fabbrica o fabbrica a luci spente o fabbrica connessa che dir si voglia. Tuttavia è vero anche che oggi l’automazione industriale avanzata consente grossi vantaggi qualitativi e di tempistiche.

L’automazione robotica e l’intelligenza artificiale consentono di ottenere eccellenti risultati produttivi. Oltre alla spesa sostenuta per l’acquisto dei macchinari e dei robot, l’automazione garantisce un costo basso della produzione a fronte di qualità, affidabilità ed efficienza. Inoltre il prodotto ha uno scarto produttivo quasi pari a zero. Allargando e integrando questo a tutto il resto (realtà aumentata, ioT, Big Data, Cloud, Cybersecurity…) otterremo la fabbrica del futuro.

Back to Top
x

Gentile Visitatore, il sito richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni del sito stesso e statistiche.I cookie di terze parti vengono utilizzati per offrire migliori funzionalità del sito.Potrà sempre modificare le sue preferenze accedendo alla sezione "Impostazioni cookie" del Suo browser. Per i dettagli completi, consulti la Politica sulla privacy e sui cookie.Accettando i cookie e l'elaborazione dei dati personali si potrà procedere con la navigazione.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wp_test_cookie,wp_logged_in_,wp_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.